Monetica digitale: un laboratorio per i ragazzi

Secondo uno studio Doxa realizzato in collaborazione con Telefono Azzurro il 38% dei ragazzi fra i 12 e i 18 anni fa acquisti on line e di questi il 63% paga con carta di credito o prepagata dei propri genitori mentre il 22% ne possiede una propria. L’uso della moneta elettronica già in tenera età comporta per i giovani consumatori un impatto anticipato, rispetto ai loro genitori, con i possibili rischi connessi ad un uso non consapevole di questi strumenti.

Proprio con l’obiettivo di contribuire ad accrescere le conoscenze dei ragazzi circa l’uso sicuro dei principali strumenti di pagamento, oggi UniCredit interviene all’edizione 2019 di Expo Consumatori 4.0. proponendo, alle 9.30 e alle 11.00, due laboratori su “Monetica digitale e strumenti innovativi di pagamento”. Questa partecipazione nasce nell’ambito di Noi&UniCredit, il programma di collaborazione fra la Banca e 14 Associazioni di Consumatori di rilevanza nazionale al quale Assoutenti, promotrice della manifestazione, partecipa attivamente fin dal 2005.

Durante l’incontro, alcuni esperti della Banca illustreranno i principali strumenti di pagamento, sia tradizionali che digitali, gli eventuali rischi in cui si può incorrere e le modalità per operare in sicurezza tra cui qualche utile indicazione su come evitare le diverse tipologie di truffa, avvalendosi anche di video informativi di taglio comico che vedono protagonisti due personaggi d’eccezione: Matteo Corradini dei The Pils e Francesco Montanari, il libanese della serie Romanzo criminale. I contenuti illustrati rappresentano un estratto del più ampio programma di educazione finanziaria e imprenditoriale triennale Startup Your Life, riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca tra i “Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento” e dedicato agli studenti degli istituti superiori. Dal suo avvio, Startup Your Life, iniziativa della Social Impact Banking di UniCredit, lanciata a fine 2017, ha già raggiunto oltre 26.000 studenti ed erogato 2.000.000 di ore di training.