Per una crescita felice: sport e tempo libero

Per una crescita felice:

sport e tempo libero 

Sabato 12 maggio 2018 - Ore 16.30

Con:

 

  • Bruno Molea - Presidente Aics
  • Angelo Diario -  Comune di Roma  Presidente X Commissione Capitolina Permanente “Personale, Statuto e Sport”
  • Daniele Lupo* – Atleta Olimpionico
  • Daniele d’Antoni -  Presidente ASD  Speed 18
  • Daniele Bonessio - Atleta Basket Serie A
  • Nando Bonessio - Consigliere EuroBasket Roma
  • Modera Mario Finzi - Antidoping FIGC

 

 

 

Leggi la scheda preparatoria

In questo tavolo affrontiamo il tema dello sport come motore per una crescita felice dei consumatori.

L’educazione e la cultura dello sport devono avere un ruolo centrale in una società che vede i giovani fare sempre meno attività fisica e dedicare in maniera crescente il proprio tempo a social e device elettronici.

 

Attraverso il confronto con i relatori tratteremo di cittadinanza sportiva, luoghi dello sport che diventano luoghi di aggregazione e confronto, criticità e lacune del nostro sistema legislativo e del panorama culturale, da affrontare insieme con proposte concrete di cui le associazioni dei consumatori possono farsi portatrici.

 

Dal campetto dell’oratorio fino ai campi di calcio o di basket della serie A, quali sono i modelli che offriamo ai ragazzi? Come possiamo veicolare messaggi di fairplay, rispetto, solidarietà, spirito di gruppo? E ancora: che cosa possiamo fare per mettere freno alla mentalità del vincere ad ogni costo e del prevalere sugli altri che finisce per condurre ad atteggiamenti violenti, da una parte, e al fenomeno del doping, dall’altra?

 

Leggi la scheda di resoconto del tavolo

Il Tavolo, che si è occupato del tema dello Sport come motore per una crescita felice dei consumatori, ha elaborato, attraverso il prezioso contributo dei suoi relatori, nuove linee di sviluppo sia del programma politico dell’associazione Assoutenti sia della possibilità di avviare nuove collaborazioni in ambito associativo con altri soggetti del settore.

Pronti via! Ed il tavolo ha subito confermato l’indiscusso valore dell’educazione allo Sport e del ruolo culturale della pratica sportiva in ogni sua forma amatoriale e non e dell’irrinunciabile apporto della pratica sullo stato psico-fisico di ogni consumatore a questo punto fruitore dello Sport.

Innumerevoli ed entusiasmanti gli spunti e le tematiche affrontante, tra le quali quelle della cittadinanza Sportiva, dei luoghi dello Sport, come momento di aggregazione e confronto, dall’oratorio al campetto all’aperto di Basket allo Stadio di Calcio di Serie A, tutti allo stesso modo contribuisco a relazionare vite ed a lasciare ricordi in ognuno di noi.

All’orizzonte nuove e tante le sfide immaginate per il futuro insieme alla blasonata Associazione AICS, che opera da oltre 30 anni nel settore della cultura e dello sport a livello nazionale ed internazionale. Interessante lo spunto rilevato dalla discussione del tavolo circa la possibilità di creare attraverso l’Associazione dei consumatori un vademecum di indirizzo per lo start up e lo sviluppo delle associazioni sportive e della sua organizzazione.

Forte e condiviso è risultato il ruolo di lobbie politica delle AA.CC. circa una riforma legislativa dello Sport e delle sue Autorità di Gestione e Controllo.

Un premio farà da cornice al tavolo, infatti, Assoutenti ed AICS premieranno Igor Trocchia, l’allenatore che ha ritirato la propria squadra da un torneo giovanile, dopo gli insulti razzisti ad un suo giocatore di soli 13 anni. Detto premio sarà consegnato dal cestista professionista  Daniele Bonessio. Perché non trasformarlo in un contest annuale tra associazioni sportive che meglio praticano questi valori?

In Conclusione può confermarsi che il tavolo si è trovato in linea con quanto è emerso dalla due giorni circa il ruolo centrale dell’Educazione e della Cultura (allo Sport), in una società nell’era digitale dei social dove l’unico esercizio e quello di utilizzare vorticosamente i pollici su di uno smartphone!

Condividi Expo Consumatori!