29 e 30 Novembre 2022 / CNEL, Roma
1 dicembre 2022 / UNICUSANO, Roma

Registrati
Registrati

I numeri di Expo Consumatori 2022

Si è chiusa la quinta edizione di Expo Consumatori 4.0, la grande kermesse dedicata al mondo dei consumatori organizzata da Assoutenti e che si è svolta nella prestigiosa cornice del Cnel il 29 e 30 novembre e all’Università Niccolò Cusano il 1° dicembre, nella giornata dedicata agli studenti.

Un finale di straordinario successo e un’ attenzione particolare della politica ad un evento nel quale per tre giorni sono stati protagonisti i diritti costituzionali dei consumatori, il mondo della politica, delle aziende leader italiane, delle istituzioni e delle autorità che si sono confrontati su numerosi temi come: nuovi modelli per crescere rispettosi dell’ambiente e dei diritti dei consumatori e dei lavoratori, su una mobilità condivisa e sostenibile, autoconsumo e comunità energetiche, digitalizzazione, finanza, credito e servizi, verso un nuovo modello dell’uso del denaro.

4 tavole rotonde, 2 workshop, 3 laboratori, 1 gruppo di lavoro, 1 convegno giuridico, 1 Intervista, 2 testimonianze di eccezione e ben 92 relatori che si sono alternati durante le 3 giornate oltre a 8 stand di partner. E’ stata avviata una raccolta fondi in favore degli alluvionati delle Marche e per la piantumazione degli alberi del Parco del Pineto di Roma che ha visto la partecipazione di centinaia di cittadini. E ancora 8 premiazioni speciali oltre ad un premio in denaro assegnato da Assoutenti a 2 studenti di Bergamo vincitori del concorso per il “Rap della Contraffazione”.

Expo Consumatori quest’anno ha registrato più di 30.000 partecipanti di cui : oltre 600 in presenza e 30.000 alle dirette su tutti i canali social media dedicati all’evento.

 

Il Presidente CNEL, Tiziano TREU e il Presidente di Assoutenti Furio Truzzi

📸GALLERIA FOTOGRAFICA “CELEBRAZIONE E CONSEGNA MEDAGLIE 40° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI ASSOUTENTI” 

 

29 novembre 2022

Per una crescita felice – Un nuovo modello per crescere, rispettoso dell’ambiente e dei diritti dei consumatori e dei lavoratori

Il Vice Presidente di Assoutenti Gabriele Melluso apre la tavola rotonda con la voce rotta parlando del recente disastro di Ischia. ” Tragedia Casamicciola: la vivo come una tragedia familiare. La crescita felice è un contenitore di temi che vanno trasferiti ai consumatori come quelli della sostenibilità, dell’economia circolare, la rigenerazione la blockchain

Massimo Bitonci, Sottosegretario al Ministero delle Imprese e del Made in Italy, ha dimostrato grande attenzione ai consumatori e alla loro tutela e si è trattenuto fino alla fine dell’incontro dialogando con i partecipanti. E’ un momento difficile per le famiglie e i consumatori. Le famiglie hanno perso potere d’acquisto a causa di inflazione e impoverimento dei salari. L’aumento del costo delle materie prime per fattori internazionali e l’aumento dei prezzi dell’energia ricadono su imprese e famiglie. Il problema deve essere gestito dal governo. Rimango a vostra disposizione e sono qui per imparare da voi.”

Nel sessantesimo anniversario dei diritti dei consumatori, Assoutenti si impegna in diverse battaglie: l’associazione si costituirà parte civile nell’eventuale procedimento giudiziario riguardante l’alluvione e le frane nel comune di Casamicciola a Ischia. Nel corso dell’incontro sono state mostrate le fotografie del 1930 che immortalavano i lavori per la realizzazione delle opere di contenimento poi smantellate da anni di abusivismo;

Reddito di cittadinanza: la proposta dei consumatori al Governo nel corso di Expo Consumatori 2022

A questo panel ha partecipato il Segretario alla commissione ambiente Massimo Milani, che ha dimostrato grande interesse alle tematiche trattate. Mariagrazia Midulla, responsabile clima ed energia del WWF, ha lanciato la proposta di costituire un patto tra consumatori e ambientalisti, proposta a cui Assoutenti ha aderito con entusiasmo.

 

Per una nuova mobilità condivisa e sostenibile

Maria Grazia Frijia – Membro IX Commissione Trasporti, Poste e Tlc. Camera dei Deputati, già pendolare tra La Spezia e Genova ha ribadito l’importanza di favorire la mobilità sostenibile in città.

È intervenuto l’assessore alla mobilità di Roma Capitale, Eugenio Patanè che ha sottolineato l’importanza cruciale del passaggio da una mobilità individuale al trasporto collettivo come elemento chiave per la sostenibilità.

 

Patanè a Expo Consumatori: “Stiamo lavorando per ridurre traffico privato e aumentare flotta elettrica per trasporto pubblico”

 



L’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Luigi Ferraris, a margine dell’intervista rilasciata a Monica Setta ha lanciato due importanti proposte: la reintroduzione di una figura che risponda alle esigenze e ai problemi di pendolari e utenti come era il capostazione in passato, per rendere più accoglienti e presidiate le stazioni e l’investimento nell’utilizzo di energia solare e energie rinnovabili per dipendere meno dalle fonti tradizionali.

📸Galleria fotografica della giornata del 29 novembre 2022


📽Streaming Video 29 novembre CNEL


30 novembre 2022

Comitato promotore per la legge costituzionale per i diritti dei consumatori

Dopo 9 mesi di studio su un grande numero di Costituzioni in tutto il mondo, Assoutenti ha deciso di sostenere l’idea che Alberto Luigi Gusmeroli Presidente X Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera dei Deputati, ha sostenuto con entusiasmo questa proposta.

Assoutenti è grata al presidente Gusmeroli e ha subito rilanciato un comunicato di sostegno all’idea della tutela costituzionale dei diritti dei consumatori.

L’incontro, moderato dal giornalista Roberto Sommella, ha messo in risalto come i consumatori siano il vero soggetto debole del mercato ricordando il grande contributo di Antonio Catricalà e delle sue battaglie. Mario Tonucci – Fondatore e Senior Partner di Tonucci & Partners ricorda e cita alcune frasi del Presidente Catricalà:

La difesa del consumatore è un fondamento della nostra democrazia; è, nei fatti, un’espressione di civiltà; è un’applicazione dei principi costituzionali.

E proprio partendo da questo presupposto, il Presidente riteneva che il giudizio di restrittività concorrenziale dovesse “conseguire ad un’attenta valutazione economica degli effetti attuali e potenziali sul benessere dei consumatori: non c’è successo dell’Autorità se, a seguito del suo intervento, il mercato soffre o vi è un danno per i consumatori (ad esempio, se i prezzi salgono).”.

In occasione della crisi del 2008, il Presidente ha voluto evidenziare come tale crisi abbia conclamato la necessità che l’attività economica dovesse svolgersi “nella correttezza e nella piena osservanza delle regole, perché a questa condizione soltanto la massimizzazione dell’utilità individuale non sarebbe andata a detrimento della collettività, bensì avrebbe rappresentato un arricchimento del bene comune.

Il Presidente era fermamente convinto che il mercato avesse bisogno di regole per esistere, in quanto, “senza le regole ed il loro rispetto, può innescarsi, ancor più nelle fasi recessive, una pericolosa crisi di fiducia dei cittadini nelle imprese e nella produzione, suscettibile di travolgere il modello economico posto a fondamento della nostra società e con esso l’intero sistema.”


Nel corso dell’incontro, è stato ribadito come Assoutenti ritenga fondamentale colpire nella reputazione chi pratica la pubblicità ingannevole che spesso rasenta la frode commerciale.

Assoutenti, appresa la notizia del rifiuto di mettere come tetto massimo 1.50 euro alle commissioni bancarie, si riserva di intraprendere azioni contro Antitrust per questa scelta ritenuta incomprensibile.


Autoconsumo e comunità energetiche: reti distribuite e transizione sostenibile

Nel corso di questo incontro si è levato il grido d’allarme di Assoutenti che lamenta il grave ritardo nelle opere di transizione energetiche e si chiede quali siano le lobby occulte che bloccano la possibilità dei cittadini di dotarsi di forme di energia autonome non dipendenti dal fossile.

Assoutenti propone un patto ai produttori di energia: realizzare una transizione dolce tra energia centralizzata e sistema di energia distribuito (sempre ribadendo l’importanza della separazione tra reti, produzione e vendita).


Digitalizzazione, Finanza, Credito, Servizi – Verso un nuovo modello dell’uso del denaro

Viene posto l’accento sulle ricerche che evidenziano come solo un quarto degli over 65 abbia lo Spid. Queste statistiche mettono in luce come il digital divide sia anche culturale e non solo strutturale. Questa distanza lascia fuori gli old boomer dall’utilizzo dei servizi digitali. Assoutenti propone un piano straordinario di alfabetizzazione digitale, mobilitando le nuove generazioni, rendendo feconda e produttiva l’alternanza scuola-lavoro ingaggiando gli studenti con competenze informatiche che insegnino agli anziani, per la prima volta nella storia, l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Non sono più loro ad apprendere dai loro nonni. I nonni, in questo scambio, trasferiscono ai giovani i valori civici derivanti dall’essere cresciuti in comunità consapevoli dei sacrifici e dei valori di solidarietà.


📽Streaming Video 30 novembre CNEL


1 Dicembre 2022

Expo Student – Università degli studi Niccolò Cusano Campus

Giornata dedicata alle scuole e agli studenti e alle attività di Assoutenti in ambito education e in ambito ambientale.

Alla giornata hanno partecipato due ospiti di assoluta eccezione: Valerio Rossi Albertini e Mario Tozzi che, oltre ad intrattenere i ragazzi con i loro discorsi, hanno ricevuto un riconoscimento, conferito da Assoutenti, per le loro attività a sostegno e in difesa dei diritti della persona e dell’ambiente.

Nel corso della giornata, ci sono stati momenti di grande trasporto, come nel caso della premiazione della canzone Rap contro la contraffazione, realizzata dai ragazzi dell’Its Giacomo Quarenghi di Bergamo.

Non sono mancati momenti di commozione nel corso della mattinata, durante la premiazione dei “Nuovi Eroi”. Tutti i premiati hanno suscitato sentimenti di vicinanza nel pubblico, il momento topico è stato rappresentato dalla premiazione di Sanam Shirvani, donna iraniana, arbitro di calcio, traferitasi in Italia dove ha studiato e continua ad arbitrare, senza smettere di lottare per i diritti delle donne in Iran.

Con questa testimonianza, Assoutenti ha avuto modo di ricordare, in conclusione dell’edizione 2022 dell’Expo Consumatori, come parlare di Consumatori e dei loro diritti, ha senso solo dove e quando sono garantiti i diritti inviolabili della persona e la parità dei sessi.

📽Streaming Video 1 Dicembre Università Niccolò Cusano Campus

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound